BINU SARDU 

elenco dei più noti vinificatori sardi


Vini prodotti in un territorio sicuramente fra i meno inquinati del mondo,

nelle zone più adatte alla coltivazione delle uve, ben ventilate e soleggiate,

per permettere la maturazione ottimale di ogni grappolo,

da uomini che si tramandano da millenni i segreti della vinificazione,

anche se aperti alle novità e ai gusti dei nostri tempi


 

 

SONO TANTI I VINI prodotti in SARDEGNA e tutti ottimi.
Non vogliamo imporre alcunchè a nessuno, vi suggeriamo soltanto che il modo migliore per conoscere ed apprezzare i vini sardi è quello di assaggiarne alcuni e scegliere per sempre quelli più gradevoli al proprio palato e alla propria fantasia. E tra questi scegliere quelli che a vostro giudizio si prestano meglio al collezionismo e all’investimento. 
Ricordandovi che molti sono ancora sconosciuti al grande pubblico nonostante meritino di essere tenuti in grande considerazione.

Per avere un ottimo panorama della produzione vinicola sarda vi consigliamo di visitare il sito:

https://it.wikipedia.org/wiki/Vini_della_Sardegna

o

http://www.sardegnaagricoltura.it/documenti/14_43_20091216131233.pdf

edito sotto l’egida della Regione Autonoma della Sardegna, giacché sinora nessuno ha fatto di meglio.

               

VERMENTINO

Il vitigno Vermentino viene attualmente utilizzato per la DOCG “Vermentino di Gallura” e le DOC “Vermentino

diSardegna” e “ Alghero Vermentino frizzante”.

Il Vermentino di Gallura si presenta con un colore giallo paglierino intenso e luminosi riflessi oro, intensi e

raffinati profumi di frutta matura, ginestra e altre erbe aromatiche. È un vino dal gusto particolare, piacevole, che

 offre sensazioni di densa morbidezza e fresca acidità.

DOC VERMENTINO DI SARDEGNA

Vitigno Vermentino min. 85%, max. 15% di altri vitigni a bacca bianca.

Zona di produzione Intero territorio della regione Sardegna

Grado alcoolico Min. 10,5°; min.11,0° per la tipologia Spumante

Tipologia Secco, Amabile, Spumante

DOC ALGHERO VERMENTINO FRIZZANTE

Vitigno Vermentino min. 85%, max. 15% di altri vitigni a bacca bianca

Zona di produzione Intero territorio dei comuni di Alghero, Olmedo, Ossi,Tissi,

Usini, Uri, Ittiri, e parte del territorio del comune di Sassari

Grado alcoolico Min. 10,5°

DOCG VERMENTINO DI GALLURA

Vitigno Vermentino min. 95%, max. 5% di altri vitigni a bacca bianca

Zona di produzione Intero territorio geograficamente definito “Gallura”

Grado alcoolico Min. 11,0°; min.12,0° tipologia Superiore

NURAGUS

È un vino di media alcolicità, di colore

paglierino delicato, talvolta con leggere pllide sfumature verdoline, sensazioni olfattive di fiori bianchi, mela verde e delicate note agrumate, sapido

e piacevolmente fresco al palato. Riconoscimento della

Denominazione di Origine Controllata Nuragus di Cagliari dal 1975.

Grado alcoolico Min. 10,5°

Tipologia Secco (anche frizzante), Amabile (anche frizzante)

TORBATO

Da vitigni di orgine fenicia si ottiene questo vino Il vino dal colore paglierino  intenso, con sensazioni olfattive  marinare e minerali,  con

intensi accenni di fiori e frutta bianca; con un gusto vivo e rinfrescante. Si produce da tempo in una zona limitata del territorio di Alghero da dove veniva esportato 

per rifornire la corte dei re  aragonesi..

DOC ALGHEROI TORBATO

Grado alcoolico Min. 11,0°

Tipologia Spumante min. 11,5°

CANNONAU

Classico vino rosso prodotto in tutta la SARDEGNA e  ottenuto da vitigni esistenti nell’isola sin dalla preistoria. Il suo gusto presenta sfumature intense e diverse secondo il luogo di prodizione e l’altitudine dei vigneti e la loro esposizione al sole.

DOC CANNANAU DI SARDEGNA

Tipologia e grado alcoolico Rosato (min.12,5°); Rosso (min. 12,5°)

Riserva (min. 13,0°); Liquoroso secco (min. 18,0°)

Liquoroso dolce (min. 16,0°)

Invecchiamento Min. due anni di cui almeno sei mesi in botte di rovere

o castagno per la tipologia Riserva, e min. un anno

di cui almeno sei mesi in botte per la tipologia Liquoroso

======================================================================================================

CARIGNANO

DOC CARIGNANO DEL SULCIS

La produzione di questo vino è tutta concentrata nella zona sud occidentale della Sardegna dove si coltiva un vitigno importato dai fenici al tempo delle prime migrazioni mediterranee.

Vino vigoroso per l’intensità dei sapori e dei profumi derivanti dalla prevalenza nella zona di produzione di climi caldi e su suoli aridi e sabbiosi. Vino di color rubino dal sapore  intenso e  profumi speziati.
Tipologia e grado alcoolico Rosato (min.11,5°); Rosso (min. 12,0°)

Rosso riserva (min. 12,5°); Rosso superiore (min. 13,0°)

Novello (min. 11,5°) Passito (16,0° di cui 2,0° da svolgere)

Invecchiamento Min. due anni in botte di cui almeno sei mesi di affinamento

in bottiglia per la tipologia Riserva e Superiore e min. sei

mesi di cui almeno tre in bottiglia per la tipologia Passito
===============================================================================================================================

MOSCATO

Da un vitigno antichissimo, già notissimo al tempo dei Romani, si produce un vino dal color oro e ambra con gusto dolce intenso che richiama senzazioni di confetture antiche

Vino dolce dal caratteristico sapore di muschio, ALBICOCCHE E CANDITI PERSISTENTE, profumo intenso, colore oro ambra

DOC MOSCATO DI CAGLIARI

Tipologia, grado alcolico Liquoroso naturale min. 17,5° di cui 2,5° da svolgere

Liquoroso naturale Riserva con invecchiamento di almeno un anno

DOC MOSCATO DI SORSO-SENNORI

Gradazione alcolica 15,0° di cui almeno 3,0° da svolgere

Tipologia Liquoroso dolce

OSCATO DI SARDEGNA SPUMANTE

Gradazione alcolica 11,5° di cui almeno 3,5° da svolgere, gradazione max. 14,5°

===========================================================================================================================================

NASCO

Il nasco è uno dei più apprezzati vini della Sardegna richiesto da una non  molto vasta cerchia di estimatori a motivo del suo costo e della scarsa produzone. Perla dell'enologia sarda. Dessert di gran lusso. E' un vitigno unico al mondo coltivato solo in Sardegna. Le produzioni sono limitatissime È un vino di un elegante colore ambra, profumo intenso, sapore di frutta matura.fichi e miele.

Tipologia, grado alcolico Secco min. 14,0°; Liquoroso secco min. 17,5° di cui

2,5° da svolgere; Liquoroso Riserva

Invecchiamento Min. due anni di cui almeno uno in botte per la tipologia Riserva

===================================================================================================================================

MALVASIA

Derivanti da un vitigno importato in Sardegna dall’oriente si producono due tipi di vini denominati Malvasia: di Cagliari e di Bosa. Differiscono per le diverse condizioni climatiche dei luoghi di produzione,e per i metodi di lavorazione. Hanno entrambi un colore dorato, più tenue in quella di Cagliari, e sapori di fiori e frutta. Vino esportato da sempre in tutto il mondo, si dice  che Giorgio Plantageneto, I duca di Clarence, fu ucciso affogato in una botte di malvasia. Lo stesso Shakespeare riporta tale aneddoto nella sua opera Riccardo III.

DOC MALVASIA DI BOSA: Tipologia, grado alcolico Dolce naturale min.15,0°; Secco min. 15,0°

Liquoroso dolce naturale min.17,5°; Liquoroso secco min. 17,5°

Invecchiamento Min. due anni

DOC MALVASIA DI CAGLIARI: Gradazione alcolica 14,0° di cui 2,0° da svolgere

Tipologia, grado alcolico Secco min. 14,0°; Liquoroso min. 17,5° di cui 2,0° da svolgere;

Liquoroso secco min. 17,5° di cui 1,0° da svolgere; Liquoroso

Riserva con min. due anni di invecchiamento di cui uno in botte

==========================================================================================================================

VERNACCIA

È uno dei più conosciuti e apprezzati vini sardi, Si ottiene da un vitigno introdotto dai fenici e si coltiva in tutta l’isola, ma prevalentemente nell’oristanese e nel Tharros. Già nell’800 il Cettolini scriveva della vernaccia sarda : “…deve essere giudicata

con i sensi… è il suo aroma che vale; è la delicatezza del suo assieme che conquista; è quel suo curioso sapore di frutta, di amarognolo, pieno di grazia che non vi stanca mai, anzi vi seduce…Un  vino quindi  generoso, alcoolico, asciutto, amarognolo, vellutato; vero vino di lusso. Molti lo paragonano e lo preferiscono  ai rinomati  cognac francesi perché ovviamente meno alcolico e più amabile. 

” Di vini vernaccia se ne producono in altri  luoghi in Italia, ma nessuno ha mai raggiunto gli apprezzamenti che intenditori e no attribuiscono alla vernaccia sarda.

VERNACCIA DI ORISTANO DOC: Grado alcolico Min. 15,0°

Tipologia, grado alcolico Superiore min.15,5°, Liquoroso secco min. 18,0°

Liquoroso dolce min.16,5°

Invecchiamento Min. due anni in botte, min. tre anni per la tipologia Superiore

===================================================================================================================================

GIRÒ

Straordinariio vino da dessert che non ha nulla da invidiare ai più noti vili liquorosi iberici come il porto o il madera. Colore rosso rubino e profumi e sapori intensi ma equilibrati, FINI E DELICATI  di frutta candita e confetture.

- sapore: gradevole, dal secco al dolce.

Doc GIRò DI CAGLIARI:

Grado alcoolico Min. 14,5° di cui 2,5° da svolgere

Tipologia e grado alcolico Dry 14,0° di cui 0,5° da svolgere;

 Liquoroso 17,5°di cui 2,5° da svolgere;

 Liquoroso secco 17,5° di cui 1,0° da svolgere;

 Liquoroso Riserva Invecchiamento Min. due anni di cui almeno uno in botte per  la tipologia Riserva

===========================================================================================================================================================================